Archivio tag | computer don marco

Brescia: Scandagliato il pc di Don Marco. Esami sulle immagini pedofile

Venerdì, 30 Novembre 2007

Scandalo in Curia.Nel computer sequestrato al vicerettore trovati file pornografici.
 
Il materiale sarebbe stato scaricato da internet. Proseguono gli accertamenti.
 
 
Adelaide Pierucci  EPOLIS
Si cerca sul pc di don Marco la verità sull’eventuale doppia vita del vicerettore del seminario vescovile di Brescia, arrestato martedì mattina in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere con l’accusa di violenza sessuale aggravata e continuata ai danni di un ex alunno, all’epoca 14enne, e per detenzione di materiale pedopornografico. Gli inquirenti avrebbero trovato nel computer decine di immagini che riproducevano bambini svestiti e in alcuni casi in atteggiamenti inequivocabili con adulti. Immagini a quanto pare scaricate da internet. Sul computer a giorni, su disposizione del pm Simone Marcon, saranno avviati i primi accertamenti irripetibili in presenza del difensore di fiducia del sacerdote, l’avvocato Luigi Frattini. La disposizione degli arresti domiciliari in alternativa al carcere, a 36 ore dall’arresto, intanto è stata interpretata con sollievo nell’ambiente della Curia Vescovile.
E lo stesso vescovo Luciano Monari continua ad auspicare che «si chiarisca tutto al più presto». Don Marco, da parte sua, relegato agli arresti domiciliari in provincia, prega e respingere le accuse: [i]«Mi dà forza la fede – si è sfogato con pochi intimi -. Non provo risentimenti». Proprio come avrebbe
spiegato al gip Silvia Milesi – il giudice che ha firmato il suo arresto -mercoledì mattina durante l’interrogatorio di garanzia a Canton Mombello che si
concluse con l’adozione della misura degli arresti domiciliari.
A far scoppiare il caso – che ha portato il terremoto nella chiesa bresciana – sono stati i genitori di un ex alunno del «Maria Immacolata» che, trovandosi in difficoltà, aveva parlato dei presunti atti sessuali del suo insegnate. A luglio al religioso, 38 anni originario di Chiari, viene notificato l’avviso di garanzia e sequestrato il pc. Decine di seminaristi ed ex seminaristi vengono ascoltati in Questura e in Procura. Il caso denunciato, però, resta unico.

I dati:          Foto hard con bimbi

Le immagini trovate sul pc del religioso però non riguarderebbero l’adolescente che avrebbe subito gli abusi sessuali.         

  L’articolo 609 bis

Chiunque, con minaccia, violenza o mediante abuso di autorità, costringe taluno a compiere o subire atti sessuali rischia fino a 10 anni di galera.

   Fonte  Vivicentro   http://www.vivicentro.org/scandali-ecclesiastici-vp11742.html#p11742

Fratellini Gravina e Meredith in english su www.wildgreta.blogspot.com

Annunci