Barbara Palombelli scrive a Sarah Scazzi una lettera macabra e inutile

di Wildgreta

“Cara Sarah Scazzi tu che sei finita sfigurata e putrefatta,tanto che il medico legale ti ha dovuto nascondere allo sguardo di tua madre Concetta … “La chiama “principessa”, Barbara Palombelli. In una lettera accorata ma non priva di note macabre, si scusa con la piccola Sarah, si scusa se, si è scavato nella sua vita, da principio giudicandola male.

Bè, in questa domenica dove tutti i giornalisti d’Italia credo fossero stati inviati ad Avetrana, non si sentiva davvero il bisogno di questa agghiacciante lettera che suona come un ennesimo affronto alla morte, fatta da una delle tante persone che in queste tragiche circostanze vengono chiamate ad “esprimere un parere sul caso”.Un parere sulle reti Mediaset per la Palombelli, sulle reti Rai per uno stuolo di opinionisti che in molti casi non hanno altre competenze se non quella di possedere una voce e qualche conoscenza più di altri. La mia opinione è che nessuno abbia capito nulla di questo delitto, ma si deve andare a parlarne in tv come per Cogne, Meredith, Garlasco, Erba. E anche se i plastici a Porta a Porta non si fanno più, i protagonisti sono rimasti gli stessi: grigi figuri  che blaterano di misteri o di miserie umane dall’alto di una competenza che non esiste.

 

5 thoughts on “Barbara Palombelli scrive a Sarah Scazzi una lettera macabra e inutile

  1. Mi dispiace che tu la pensi cosi….io penso invece che la sig. Palombelli abbia fatto davvero bene a scrivere tutto ciò per Sarah, tu dici che nessuno ha capito niente di questo caso, MA TU CHE COS’HAI CAPITO IN PIU DI NOI? Smettila di fare queste affermazioni del tipo:”Io ho visto cose che voi umani non potrete MAI immaginare!” .
    Ti conviene capire come è stata onesta e di come si è messa in gioco Barbara Palombelli.

    PENSACI MOLTO.

    _______STèLLà ìNCàNTèVòLè*_____

  2. Di questo caso ho capito innanzitutto che non è ancora venuto fuori il movente e neppure quante persone siano coinvolte.Inoltre, se si partecipa alle varie trasmissioni tv senza risparmio, non ci si può poi scusare di averlo fatto.Se davvero voleva rispettare la morte di questa ragazzina, avrebbe dovuto evitare di salire sul “carrozzone”.Ma se fai il giornalista e partecipi, è ridicolo poi fare mea culpa…

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...