Pendolare della pedofilia condannato, scarcerato


L’uomo era stato arrestato la scorsa estate

NOVARA, 20 NOV 2009 – Un pendolare della pedofilia. Potrebbe essere così definito il 43enne che, residente alla periferia nord di Milano e con un lavoro da impiegato in un’azienda di Torino, molestava bambine adescate vicino a scuole e cortili condominiali. Episodi che si sono segnalati a Novara, Milano e a Torino, tre tappe del suo viaggio verso il posto di lavoro.

In pratica, agendo sempre nelle ore del mattino, a scuole, dunque, aperte, organizzava i suoi adescamenti dapprima a Milano, quindi nel capoluogo novarese (tappa intermedia verso il suo posto di lavoro) e, infine, a Torino, una volta giunto nella città dove, da lì a qualche minuto, doveva iniziare a svolgere il suo lavoro da impiegato.

L’uomo è stato condannato a tre anni e un mese di carcere dal Tribunale torinese. Ora, però, “per l’imputato è stata disposta la scarcerazione: non si conoscono le motivazioni ufficiali del provvedimento, ma è probabile che sia da collegare al fatto che gli episodi di violenza sessuale risalgono al 2005 e quindi sono coperti dall’indulto”, riferisce l’Ansa.

Per individuare l’uomo, sposato, sono servite articolate e lunghe indagini dei carabinieri di Collegno, indagini partite quando un genitore ha segnalato che uno sconosciuto aveva fotografato sua figlia. Le ricerche portarono a scoprire che l’uomo era stato raggiunto, nel 1999, da denunce per atti osceni in luogo pubblico. Il 43enne, poco dopo l’arresto, disposto a giugno, confessò di essere un pedofilo, chiedendo di essere ristretto e curato nell’idoneo reparto del carcere di Bollate, nel Milanese.

Monica Curino :http://www.oknovara.it/news/?p=4754

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...