Abusi su alunne Beccaria, Appello del PM:”Le vittime lo denuncino”

Milano, appello del pm sul prof del Beccaria
“Le vittime delle sue molestie lo denuncino”

Il tutto nel momento in cui, dall’acceso dibattito in corso tra gli studenti del liceo Beccaria su Facebook, emerge un forte disappunto per la situazione che si è andata delineando negli anni, in cui tutti gli insegnanti sembravano sapere, ma nessuno ha denunciato i sospetti come avrebbe dovuto

(25 settembre 2009)

“Per la procura è difficile ricostruire il passato sotto profili penalmente rilevanti se chi sa, non si fa vivo. Ma abbiamo bisogno di testimonianze dirette, non di voci”. È l’appello lanciato dal procuratore aggiunto Marco Ghezzi ad altre studentesse che potrebbero essere state molestate dal professore di greco e latino del liceo Beccaria, a Milano, finito sotto inchiesta. L’indagine sul docente, partita dalla denuncia di una 17enne nei mesi scorsi, è potuta proseguire grazie al coraggio di altre due ex allieve che si sono presentate a raccontare la loro storia e il sospetto e che di vittime potrebbero essercene molte di più.

Il tutto nel momento in cui, dall’acceso dibattito in corso tra gli studenti del liceo Beccaria su Facebook, emerge un forte disappunto per la situazione che si è andata delineando negli anni, in cui tutti gli insegnanti sembravano sapere, ma nessuno ha denunciato i sospetti come avrebbe dovuto. In particolare una donna, che oggi ha 41 anni e fa l’avvocato, ha denunciato di essere stata plagiata dal professore nel 1982, quando lei frequentava il ginnasio, e di avere avuto con lui una relazione sentimentale che la legge oggi equipara alla violenza sessuale, perché il consenso prestato da persone minori di 16 anni non è ritenuto valido.

La donna ha riferito dunque agli inquirenti che quando aveva 14 anni è stata corteggiata con insistenza dal prof all’epoca 32enne e che alla fine hanno avuto una relazione sentimentale durata qualche anno. Solo una volta una volta crescita, ha detto agli investigatori, si sarebbe resa conto di essere stata vittima di abusi sessuali. La stessa testimone ha poi ipotizzato, ma questo rimane solo un gossip, che quando lei aveva tra i 17 e i 18anni e la relazione nel frattempo era terminata, il docente le avrebbe fatto capire di aver avviato un altro rapporto con un’altra 14enne.

(25 settembre 2009)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...