PEDOFILIA: VARESE, FALSO FRATE CONDANNATO A 5 ANNI E MEZZO

(AGI) – Varese, 9 apr. – Si spacciava per un frate esibendo anche una pseudo patente mistica, in realta’, almeno stando alle risultanze processuali, era un pedofilo che il Tribunale di Busto Arsizio (Varese) ha condannato a cinque anni e mezzo di reclusione. La sentenza e’ stata pronunciata dal Gup Luca Labianca con rito abbreviato nei confronti di Alberto C., 50enne di Busto Arsizio che, qualificandosi appunto per frate laico in attesa di prendere i voti, poco meno di un anno fa si era presentato a una ragazzina 13enne per offrirsi in sedute spirituali. La vicenda emerse quando l’adolescente scrisse in un tema delle morbose attenzioni che le venivano rivolte. Sulla scorta di quegli scritti scatto’ l’inchiesta. L’uomo, incensurato, e’ stato processato per violenza sessuale su minore, detenzione di materiale pedopornografico, e creazione di materiale pedopornografico. La Polizia del Commissariato cittadino sequestro’ infatti materiale pedopornografico conservato nel pc di ‘Frate Alberto’.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...