Pedofilia, Parma: 80enne condannato a 14 anni per abusi sulla nipote

Anziano parmigiano condannato a 14 anni per abusi sessuali nei confronti della nipote

E’ stato condannato a 14 anni l’agricoltore parmigiano di 80 anni che negli anni scorsi aveva abusato della nipote di appena cinque anni. Una condanna esemplare quella inflitta all’anziano agricoltore che più volte aveva approfittato della tenere età della bambina per raggirarla e costringerla a comportamenti squallidi e vergognosi; abusi che generalmente si consumavano in un vecchio capanno e che sono andati avanti per quasi sei anni (dal 1995 al 2001) e che hanno segnato la bambina.
Il tribunale di Parma gli ha inflitto una pena di 14 anni con rito abbreviato più 30mila euro di ammenda. Procedimento che ha permesso all’uomo di avere uno sconto di un terzo della pena. Attualmente si trova ai domiciliari e tutto grazie alla sua età.
Oggi la nipote dell’agricoltore ha 18 anni ma non ha dimenticato gli abusi subiti per sei anni tant’è che è seguita da alcuni specialisti che cercano di aiutarla nella vita di tutti i giorni.
Questa storia, però, ha dei risvolti drammatici, che sono emersi solo dopo la denuncia della nipote. La ragazza, infatti, prima di rivolgersi alle forze dell’ordine, si era confidata con la sorella ed era emerso che negli anni precedenti al 1995 anche lei e due altre cugine avevano subito abusi dal nonno. Quest’ultimi reati sono caduti in prescrizione, purtroppo. In questi giorni, però, il tribunale di Parma ha cercato di fare un po’ di giustizia.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...