Grinzane Cavour: Parlano gli “schiavi” di Soria

di Wildgreta

Il quadro che emerge dalle testimonianze dei collaboratori di Giuliano Soria è davvero inquietante. Stagisti e collaboratori trattati come schiavi e considerati poco più che degli oggetti. Una stagista racconta sul suo blog che quando chiese a Soria di poter terminare il lavoro un po’ prima delle dieci di sera perchè aveva paura di prendere l’autobus di notte,  Soria avrebbe risposto che in realtà il suo sogno segreto era quello di farsi violentare da un gruppo di neri. La stagista lavorava dal lunedì al venerdì, ma il sabato e la domenica le veniva chiesto di andare a mettere in ordine l’ufficio del presidente. E’ fuggita.

Nell’articolo che segue, la testimonianza dell’ex maggiordomo e degli altri collaboratori, e gli aggiornamenti sulle indagini che riguardano i finanziamenti pubblici al premio (4.9 milioni di euro). Evviva la cultura e chi se ne occupa con tanta dedizione.

Grinzane Cavour: ascoltati collaboratori Soria
19-02-2009

Continuano le indagini sul patron del Grinzane Cavour Giuliano Soria. Ieri, nel filone che riguarda la gestione dei fondi dell’associazione, sono stati ascoltati in procura diversi testimoni che hanno collaborato con il presidente. Al centro dell’attenzione la gestione dei fondi, le transazioni su conti correnti francesi e le consulenze esterne. Intanto, la Regione, per salvare il premio, starebbe pensando alla creazione di un gruppo di saggi, alla cui guida vi sarebbe la scrittice Dacia Maraini.

Grinzane: Parlano gli schiavi di Soria

Grinzane, indagine sui depositi esteri.Per salvare il Premio spunta Dacia MarainiPer salvare il Premio spunta Dacia Marain

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...