GIORNALISTI: NASCE IL PREMIO GIROLIMONI.I MIEI CANDIDATI IDEALI

GIORNALISTI: PREMIO GIROLIMONI,PER UN’INFORMAZIONE RESPONSABILE

“Ispirato a Gino Girolimoni, ingiustamente accusato di omicidio e pedofilia, scagionato dalla magistratura e mai dalla stampa che lo additò come un mostro, nasce il premio dedicato all’informazione responsabile”

DI WILDGRETA

Non c’è che dire, si sentiva il bisogno di un premio come questo. Infatti, se Girolimoni è stato uno, le vittime dei pedofili ogni anno sono migliaia. La gogna mediatica è consentita per i bambini e le loro famiglie accusate di mentire, ma non può essere attuata dal “giornalismo responsabile” per gli indagati. Non era meglio evitarla per tutti, questa “gogna mediatica”?In pratica, seguendo l’assunto del premio, si dovrebbe parlare dei pedofili dopo 6/7 anni dai fatti, a sentenza definitiva. Ma nel frattempo i giornali, cosa dovrebbero fare? Accanirsi contro chi li accusa? Non dare notizia dell’accaduto? Celare il nome della persona sotto processo? Non dire che c’è un processo? Cos’è un giornalismo responsabile? Un giornalismo che manda in onda l’incidente probatorio dei bambini di Rignano? E quali sarebbero i “Girolimoni” di oggi, secondo gli ideatori del premio?  Purtroppo non mi viene in mente nessuno. Mi vengono però in mente quali potrebbero essere gli ideali candidati della prima edizione di questo premio invocato un po’ da tutti e finalmente istituito da alcune persone illuminate. Naturalmente, siccome verranno premiati anche i blog, comunico findora che non intendo candidarmi. Ho troppo da fare. Ecco i nomi dei miei candidati ideali:

Continua a leggere

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...