Meredith:risultati sopralluogo voluto da legali Sollecito

Meredith/ Consulenti Sollecito nella casa degli orrori per rilievi
Obiettivo: verificare che era presente un solo killer
postato 2 ore fa da APCOM
Perugia, 9 gen. (Apcom) – Verificare se da quella finestra dell’abitazione di via della Pergola sia entrato un killer solitario che poi, una volta sorpreso a rubare, ha ucciso. E’ questo lo scopo dei rilievi nell’abitazione dove venne uccisa Meredith Kercher, che hanno preso il via oggi su richiesta degli avvocati Maori, Brusco e Donati di Raffaele Sollecito, il ragazzo pugliese accusato di aver ucciso in concorso la ragazza inglese.

I rilievi sono affidati a ex graduati dei Ris che stanno lavorando proprio sulla finestra dell’abitazione. La traiettoria del sasso che avrebbe infranto la finestra è alla base dei rilievi. Per la Procura la rottura del vetro fu effettuata per simulare un furto e sviare così le indagini. Per il Pm Giuliano Mignini la prova sarebbe tutta nei vetri ritrovati all’esterno dell’abitazione invece che all’interno, come ci si aspettava di trovarli.

Meredith/ Elementi raccolti su finestra serviranno per modellino

Terminato il sopralluogo richiesto dai difensori di Sollecito

Perugia, 9 gen. (Apcom) – Gli elementi raccolti oggi dai consulenti della difesa di Raffaele Sollecito serviranno per fare un modellino della finestra di via della Pergola, la casa degli orrori dove il 1 novembre del 2007 morì Meredith Kercher. Lo hanno ribadito i consulenti stessi al termine delle operazioni. Nessuna notizia in merito alla comparazione degli elementi riscontrati con le teorie difensive. Non erano presenti al sopralluogo gli avvocati di Raffaele Sollecito, che aspetteranno il modellino per poter confutare le accuse dei Pm Mignini e Comodi.

Meredith: Sollecito sara’ presente al processo
Prima udienza tra una settimana davanti Corte Assise Perugia
(ANSA) – PERUGIA, 9 GEN – Raffaele Sollecito partecipera’ alla prima udienza per l’omicidio di Meredith Kerchel tra 7 giorni davanti alla Corte d’Assise di Perugia. ‘Ci sara’ sicuramente” ha detto uno dei suoi difensori, l’avvocato Luca Mauri. Il giovane pugliese – si e’ appreso dal legale – in questi giorni si sta concentrando in particolare su un esame della laurea specialistica in informatica alla quale si e’ iscritto presso l’universita’ di Verona. Prova che dovra’ sostenere intorno alla meta’ del mese prossimo.

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...