Delitto di Perugia, un i-Pod conferma la tesi di Rudy Guede

Delitto di Perugia, un i-Pod conferma la tesi di Rudy Guede

venerdì 02 gennaio 2009

Delitto di Perugia. Tutti i pezzi
2 gennaio 2009 – Un porta carta igienica al quale è possibile collegare l’i-Pod confermerebbe la tesi difensiva di Rudy Guede, l’ivoriano condannato con rito abbreviato a trent’anni di reclusione per l’omicidio di Meredith Kercher. Guede ha ammesso di essersi trovato nella casa di Meredith Kercher la notte in cui venne uccisa negando però di avere partecipato al delitto. Guede ha, infatti, sempre sostenuto di trovarsi nel bagno della casa di Mez ad ascoltare musica con le cuffiette dal suo lettore, mentre la studentessa inglese veniva uccisa nella sua stanza.
“Non è altro – hanno detto i difensori dell’ivoriano, gli avvocati Valter Biscotti e Nicodemo Gentile parlando con l’Ansa – di una conferma di come certi comportamenti apparentemente anomali sono usuali tra i ragazzi di oggi. Così come Facebook è il loro mondo virtuale ora i ragazzi ascoltano musica ovunque, anche in bagno. La commercializzazione di questo genere di prodotti – hanno concluso i legali – cristallizza una certa abitualità d’uso”.
“Visto che non racconto frottole” ha detto il giovane, rinchiuso nel carcere di Viterbo, alla vista dell’i-carta che i suoi legali gli hano fatto pervenire in cella. “È normale per i giovani – ha aggiunto Guede – ascoltare musica mentre si è in bagno. Il mio racconto non è certo fantasioso”.
DELITTO DI PERUGIA: IL 16 INIZIA IL PROCESSO A RAFFAELE SOLLECITO E AMANDA KNOX

Di Redazione

Prenderà il via il prossimo 16 gennaio, presso la Corte d’Assise di Perugia, il processo che vede imputati, con l’accusa di omicidio nei confronti di Meredith Kercher, Raffaele Sollecito e ad Amanda Knox. I due, fidanzati fino al momento dell’arresto, avvenuto il 6 novembre del 2006, si dichiarano estranei al delitto, ma il gup di Perugia li ha rinviati a giudizio con le accuse di omicidio volontario e violenza sessuale, gli stessi reati per i quali è stato condannato a 30 anni Rudy Guede.

 
 

Annunci

One thought on “Delitto di Perugia, un i-Pod conferma la tesi di Rudy Guede

  1. Pingback: Notizie dai blog su Meredith:Rudy vuole combattere per la sua innocenza

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...