Spaccio, Azouz Marzouk patteggia 13 mesi. Poi verrà espulso

 29 settembre 2008 – 16.30

Azouz Marzouk patteggerà tredici mesi di reclusione e al termine dell’espiazione della pena sarà espulso dall’Italia. Il tunisino, che nella strage di Erba ha perso la moglie Raffaella Castagna e il figlio Youssef, era stato arrestato il primo dicembre dello scorso anno con l’accusa di aver spacciato stupefacenti, almeno 360 volte, prima e dopo l’omicidio di Erba.

Marzouk, attualmente in carcere a Vigevano per aver

violato gli arresti domiciliari, era presente in Tribunale a Como, accompagnato dall’avvocato Roberto Tropenscovino. Nel corso dell’udienza, svoltasi davanti al giudice Valeria Costi e al pm Massimo Astori, hanno patteggiato anche altre persone che erano finite in carcere insieme a Marzouk.

Si tratta del fratello Fhami, che dovrà scontare quattro anni e mezzo, e della cognata Wafa (due anni). L’avvocato Tropenscovino ha annunciato il ricorso contro l’espulsione. “Ritengo che il mio assistito ha tutti i diritti di poter assistere fino al momento della sentenza al processo per la strage di Erba in cui è parte lesa”, ha dichiarato.
ROMAGNAOGGI  29 SETTEMBRE 2008

Annunci

One thought on “Spaccio, Azouz Marzouk patteggia 13 mesi. Poi verrà espulso

  1. Il legale di Azouz, parlando del suo cliente, ha riferito: «Ormai è lui a voler tornare in Tunisia quando il procedimento sarà terminato: è stato completamente abbandonato da tutti. Per il fatto di essere extracomunitario viene giudicato più per i reati di cui è accusato che per quello di essere vittima di una strage». Azouz «ha avuto un momento di celebrità involontaria. Ma come gli è stata data così gli è stata tolta».

    Infatti ricordavo bene che avevo letto che lui se ne voleva andare perchè gli italiani lo avevano “deluso”. E adesso vuole fare ricorso contro l’espulsione?? Vadi, vadi. Poteva evitare di spacciare, poteva evitare di violare i domiciliari. Raffaella e Yousef sono nel cuore degli italiani ed avranno giustizia.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...