ABUSI SU FIGLIA MINORE SULLA SPIAGGIA, SVOLTO L’INCIDENTE PROBATORIO

Si e’ svolto questa mattina, in una struttura per bambini del pescarese, l’incidente probatorio in merito alla presunta violenza sessuale avvenuta in spiaggia, a Citta’ Sant’Angelo, il 10 agosto, ai danni di una bambina di 8 anni. In carcere, per quell’episodio, e’ finito il 13 agosto il papa’ della bambina, un 41enne originario del pescarese ma residente a Terni, che si trovava in vacanza nel pescarese con la moglie e le due figlie. Stamani la bambina e’ stata ascoltata da un perito del gip, la dottoressa Nicoletta Veri’, mentre il giudice, l’indagato e il suo legale, l’avvocato La Piscopia, hanno assistito all’audizione da una stanza limitrofa, nascosti dietro un vetro. E’ necessario attendere, ora, l’esito della perizia. Il papa’ della bambina, arrestato dai carabinieri della compagnia di Montesilvano su disposizione della Procura, e’ rinchiuso nel carcere di Teramo. Contro la sua scarcerazione si e’ gia’ espresso il Tribunale del Riesame. (AGI)
(23 settembre 2008 ore 13.30)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...