La madre di Denise: «Continuate a cercarla»

MAZARA DEL VALLO (13 settembre) – C’è sconforto, sì, ma non rassegnazione nelle parole di Piera Maggio, dopo che le indagini in Grecia sulla sparizione di sua figlia Denise, hanno avuto esito negativo. «Voglio sottolineare – ha commentato la donna – che negli ultimi avvenimenti si evince che mia figlia viene cercata in ogni parte del mondo. Il grande interesse mediatico che si è originato per questa segnalazione trasmette quindi una nota positiva, ovvero che molte più persone, soprattutto all’estero, si sono attivate per la mia bimba, perché credono possibile il suo ritorno a casa».

Denise Pipitone scomparve nel nulla il primo settembre 2004 davanti la sua abitazione a Mazara del Vallo (Trapani).

Piera Maggio è una donna forte che trasmette forza. «Vi chiedo di non essere amareggiati per l’esito negativo di questa segnalazione. Nel caso di Denise non esiste un’area geografica circoscritta per le ricerche, ma è possibile che si trovi in qualsiasi parte del pianeta. La mia speranza – conclude la donna – è che tutta la tensione che si è sviluppata a livello internazionale determini una ricerca continua anche lontano dai riflettori e dalla stampa».

Ieri l’esito negativo del test del dna su Valentina, la bimba di 8 anni segnalata da una turista di Viterbo nell’isola di Kos in Grecia. La bimba è risultata essere la figlia della donna albanese con la quale si trovava.
Il messaggero 13 settembre 2008

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...