Meredith/ Scontro tra difese: domani conferenza stampa a sospresa. Avvocati Guede annunciano novità

Domani conferenza stampa a sorpresa dei difensori

Perugia, 8 set. (Apcom) – Ad una settimana esatta dalla prima udienza davanti al Gip per l’omicidio di Meredith Kercher, i pool difensivi hanno deciso di muovere le acque, prima ancora che lo facciano i giudici. Stavolta il primo passo sullo scacchiere della giustizia perugina, ha deciso di farlo il collegio difensivo di Rudy Guede, formato dagli avvocati Walter Biscotti e Nicodemo Gentile. Domani mattina alle 11, nel centralissimo Hotel Brufani di Perugia, è prevista una conferenza stampa dove i difensori di Guede esporranno nuovi fatti, considerazioni e analisi a riguardo del caso. Nessuna anticipazione è stata fornita alla stampa. Domani, soltanto domani, si saprà il tema della conferenza stampa. Rudy Guede è certamente l’imputato più nel centro del mirino da parte dei pool difensivi degli altri due indagati: Amanda Knox e Raffaele Sollecito. Il ragazzo ivoriano ha ammesso di essere stato nella casa la notte dell’omicidio, di aver avuto un approccio sessuale consenziente con la vittima. E soprattutto, dopo essersi recato al bagno, di aver visto Raffaele e Amanda nella casa degli orrori quella notte. Rudy ha affermato di aver visto Sollecito brandire un coltello e recarsi nella camera di Metz. Una ricostruzione tutta da verificare sul campo. Comunque, per il Pm Mignini quella notte in casa c’erano più persone.

Le parole di Rudy, lo hanno trasformato anche in bersaglio. Per i difensori di Amanda e Raffaele quella ricostruzione è la testimonianza che l’unico possibile assassino di Metz è proprio l’ivoriano. E’ lui che ha lasciato tracce; è sempre lui che ha tentato un approccio sessuale con la vittima. E’ Rudy che è scappato all’estero dopo l’omicidio e non Amanda e Raffaele. Per il Pm Giuliano Mignini, nella sua ricostruzione, i tre imputati avrebbero agito in concorso nell’omicidio. Manca però all’appello il legame di conoscenza e le motivazioni che avrebbero uniti i tre potenziali killer. Una casella che potrebbe essere riempita proprio nel corso delle udienze – a partire dal 16 settembre – per il rinvio a giudizio degli imputati.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...