Gran Bretagna: gestiva archivio di immagini pedopornografiche, condannato a 45 mesi di carcere

Londra | 18 agosto 2008
Sono 350 i sospetti pedofili scoperti dalla polizia inglese

Aveva in casa quasi 250mila foto pedopornografiche quando è stato condannato a tre anni e sei mesi di carcere. Philip Thompson, inglese di 27 anni, è stato arrestato a seguito della più grande operazione contro la pedofilia sul web dalle autorità inglesi.

Thompson meglio conosciuto come “il libraio”, poichè gestiva uno dei più grandi archivi di immagini pedopornografiche, è stato definito dal giudice Michael Taylor: “una persona estremamente pericolosa, che ha messo seriamente in pericolo la società con le sue azioni”. Dalla perquisizione effettuata dalla polizia nella sua casa e nei suoi pc, sarebbero spuntati i nomi di circa 350 sospetti pedofili di cui una cinquantina solo in Gran Bretagna.

L’indagine prese il via nel 2007 quando la polizia metropolitana di Londra cominciò a monitorare una serie di siti, al limite della legalità, dove venivano pubblicate immagini di bambini. A seconda dei commenti lasciati dagli utenti Thompson si metteva in contatto con queste persone, e una volta appurate le loro inenzioni incominciava a passare le foto proibite. Di fatto questi siti sono diventati ben presto “la piattaforma internet dove scambiare immagini di abusi sessuali verso bambini, di cui a volte gli utenti erano anche autori”.

Il giudice inglese ha anche stabilito che Thompson non potrà mai più avere contatti con bambini, sarà iscritto nella lista di “persone incriminate per reati sessuali” e gli sarà vietato di avere un sito internet o un blog per sempre.

L’associazione per la difesa sul web del bambino(Ceop) che ha collaborato alle indagini, ha commentato la sentenza con soddisfazione: “Crediamo sia un messaggio importante per chi trae piacere a vedere immagini di bambini che subiscono abusi sessuali. Crediamo che questa sentenza possa rappresentare un deterrente contro questo fenomeno”, ha commentato Jim Gamble presidente del Ceop.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...