INCHIESTA SHOCK: CRESCE IL RISCHIO DI AIDSSUDAFRICA, 2 STUDENTI SU 5 STUPRATI DA DONNE

Stampa Invia questo articolo(AGI) – Londra – Due studenti sudafricani su cinque dicono di essere stati costretti a fare sesso. Lo studio, pubblicato sulla rivista BioMed Central’s International Journal for Equityin Health, ha svelato una situazione endemica nelle scuole del Sud Africa. Il piu’ delle volte l’abuso sui ragazzi e’ stato compiuto da donne mature. “Lo studio dimostra che l’abuso sessuale sui ragazzi ritenuto solo sospetto sino ad ora – dichiarano Neil Andersson e Ari Ho-Foster del Centre for tropical Disease Research di Johannesburg – e’ reale”. I risultati sottolineano la necessita’ di sollecitare gli sforzi per impedire la violenza sessuale in Sud Africa. Un altro problema e’ che la violenza sessuale sta oscurando un’altro male del vecchio continente: l’AIDS. “Aumenta la relazione tra abusi sessuali e HIV – spiegano i ricercatori – i ragazzi violentati hanno un rischio piu’ alto di aver contratto la malattia”. L’indagine e’ stata condotta in 1.200 scuole in tutto il Paese. Sono stati intervistati 127mila ragazzi tra i 10 ed i 19 anni. Ai giovani e’ stato chiesto se fossero mai stati violentati, e se si’ da chi. Il 44 per cento dei 18enni ha confessato di essere stato costretto ad avere un rapporto sessuale. Un terzo e’ stato abusato da uomini, il 41 per cento da donne e il 27 per cento da entrambi. L’abuso da parte dei maschi e’ risultato piu’ comune nelle zone rurali del Paese, mentre le donne “agiscono” principalmente nelle citta’.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...