Federica, il killer ha confessato: “Ero ubriaco e drogato”

 

LE ULTIME FOTO PRIMA DELL’OMICIDIO

L’ultima immagine di una Federica Squarise sorridente, assieme al suo killer, la notte dell’omicidio
Ormai non ci sono più misteri attorno alla morte di Federica Squarise, la ragazza 23enne di Padova ammazzata dall’uruguayano 28enne Victor Diaz Silva nella notte tra il 30 giugno e il 1° luglio scorso. Victor si era dato alla fuga dopo un primo interrogatorio, ma è stato arrestato mercoledì sera e giovedì ha confessato di avere ucciso la giovane italiana, ammettendo di averlo fatto mentre era in preda ad un mix di alcol e droga. Pare che sia stato ‘tradito’ da alcuni amici.

quattro amici a cui Victor aveva chiesto aiuto poiché si sentiva braccato dalla polizia, sono stati coloro i quali hanno reso possibile l’arresto dell’assassino di Federica, avvenuto a Terragona. Victor, che da quattro anni è regolarmente residente a Lloret del Mar e non aveva precedenti, per rendere più difficile la sua identificazione “si era rasato a zero capelli e sopracciglia”.

Quando l’uruguayano ha visto arrivare la polizia, si trovava in un bar di Terragona assieme agli amici, ai quali aveva confessato tutto. I quattro hanno deciso di non ‘coprirlo’, così mentre uno di loro intratteva il killer con una birra, gli altri tre sarebbero andati al commissariato della ‘Guardia Urbana’ a segnalare la presenza

VICTOR AD UN AMICO: “UN ERORE DOPO MIX DI ALCOL E PASTICCHE”

(AGI) – Madrid, 10 lug. – Poco prima della cattura, Victor Diaz Silva, presunto assassino di Federica Squarise, avrebbe confessato a un amico di Tarragona di aver “ucciso una persona”. “Non ha detto se era una ragazza”, ha riferito l’amico alla radio ‘Cadena ser’. “Un errore lo fa chiunque, lo sai”, avrebbe detto Victor, “l’alcol, le droghe, il mix con le pasticche…”. Il conoscente stava trattenendo Victor, mentre altre tre amici si erano recati al commissariato di Tarragona per denunciarlo.

Roma, 18:49
FEDERICA:VICTOR CON BIBBIA IN MANO QUANDO LO HANNO PRESO
I capelli e le sopracciglia rasati a zero e la Bibbia in mano. Cosi’ Victor Diaz Silva, presunto assassino di Federica Squarise, e’ apparso agli occhi degli agenti che lo hanno arrestato ieri sera a Tarragona. vestito tutto di nero, ha raccontato un testimone a ‘Cadena ser’, l’uruguayano sembrava “molto freddo”. Mentre gli mettevano le manette, e la gente gridava “violentatore, assassino”, lui non ha battuto ciglio ha solo gridato “traditori” ai quattro amici che lo hanno consegnato alla polizia.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...