PAPPALARDI: “VOGLIO UNA VITA TRANQUILLA”

ALL’INDOMANI DELLE MOTIVAZIONI CON CUI LA CASSAZIONE HA STABILITO CHE FILIPPO PAPPALARDI FU ARRESTATO INGIUSTAMENTE, IL PAPA’ DI CICCIO E TORE, I FRATELLINI SCOMPARSI IL 5 GIUGNO 2006 E TROVATI MORTI A GRAVINA IN UN POZZO A GRAVINA LO SCORSO 25 FEBBRAIO, HA DICHIARATO DI VOLER TORANRE  a FARE UNA VITA NORMALE.
ACCOMPAGNATO DAL SUO AVVOCATO ANGELA ALIANI HA PARTECIPATO ALL’ASSEMBLEA DEI SUOI COLLEGHI AUTOTRASPORTATORI, PRONTI A PORTARE MARTEDI’ A BRUXELLES LE LORO ISTANZE CONTRO IL CARO GAOLIO E LA CRISI DEL SETTORE.
PAPPALARDI TENTA DI TORNARE AD UNA VITA NORMALE, MA NON E’ FACILE.
ALL’ASSEMBLEA E’ STATO ACCOLTO CON UN AFFETTUOSO APPLAUSO.
SULL’OPERATO DELLA PROCURA DI BARI NEI SUOI CONFRONTI, HA SCELTO DI NON SBILANCIARSI.
“NON TOCCA A ME – HA DETTO- ESPRIMERE UN GIUDIZIO”.
NON COMMENT SULLA POSSIBILITA DI CHIEDERE UN RISARCIMENTO PER L’INGIUSTA DETENZIONE.22/06/08 17:18:16

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...