Emanuela Orlandi, la famiglia: “Il teste è inattendibile”

Il corpo della ragazzina sarebbe stato chiuso dentro un sacco e gettato in una betoniera a Torvaianica. Il racconto è della donna legata al boss della banda della Magliana, Enrico De Pedis

Roma, 23 giugno 2008 – “Non riteniamo attendibile quanto sarebbe stato affermato dalla testimone ascoltata dalla Procura di Roma nell’ambito della inchiesta sulla scomparsa di Emanuela Orlandi”. Lo affermano Massimo Krogh e Nicoletta Piromallo, gli avvocati della famiglia di Emanuela Orlandi, scomparsa il 22 giugno del 1983 in merito a quanto trapelato del verbale di una delle amanti di un boss della Banda della Magliana. I penalisti invitano a ragionare sul fatto che quanto asserito dalla testimone rispetto all’occultamento del cadavere di Emanuela è “quantomai sospetto”. Il riferimento è al dato che, secondo quanto detto dalla donna, il corpo di Emanuela fosse in una sacco e in un altro ci fosse quello di Salvatore Nicitra, la cui morte però è datata dieci anni dopo la sparizione della ragazza. In conclusione i due legali aggiungono: “Aspettiamo comunque che gli inquirenti facciano le proprie valutazioni in libertà e attendiamo gli sviluppi degli accertamenti disposti dalla procura”

Quotidiano Nazionale 23 giugno 2008

Annunci

5 thoughts on “Emanuela Orlandi, la famiglia: “Il teste è inattendibile”

  1. riaperto il caso, riaperte le speculazioni…
    Spero tanto che no vedremo presto da “vespa il plastico del Vaticano (già “Plastico di Cogne”)…

  2. Sono questi i momenti in cui Vespa si mangia le mani. L’anno scorso era in ferie durante il giallo di Perugia, nel momento clou del caso Erba doveva accontentare i politici, o mandare tassativamente in onda la puntata sulle diete (il suo contratto prevede un “alleggerimento” a settimana). Il suo collega Mentana gode di una libertà molto maggiore e può, addirittura, fare delle puntate speciali in pieno luglio, nel caso ci fosse qualche fatto di cronaca eclatante. In compenso, Bruno,d’estate si rifà scrivendo articoli pro Berlusconi su diverse testate. Così, tanto per prepararsi all’autunno “tiepido” anticipato da Veltroni.

  3. Il contratto di vespa prevede un alleggerimento ogni qual votla c’è un tema scomodo in parlamento… o che in qualche modo tocchi “certe” persone…

    E’ orrendo speculare sulle disgrazie altrui, suona tanto scontata quensta frase quanto è VERA

  4. oh oh…cara wildgreta mi sa che dovresti tenere sottocchio questo caso…cominciano a venire fuori cose interessanti…
    -L’ombra di Marcinkus sul caso Orlandi
    -“Emanuela rapita per dare un messaggio a qualcuno”
    -“Rapita per ordine di Marcinkus”
    -Tra Marcinkus e De Pedis scambi di favori
    -“Portavamo le ragazze ‘minorenni’ da Marcinkus”
    etc…etc…

  5. Hai ragione, scusa ma con tutto quello che succede in questi giorni, non riesco ad occuparmi di tutti i casi nello stesso momento. A Marcinkus dovrò pensarci stasera, in quanto ora mi sono dovuta occupare di Rignano e del no della giunta delle autorizzazioni del senato all’arresto di Di Girolamo del pdl. Non sia mai che il parlamento resti senza indagati! Bisogna difendere la specie, anzi favorirne la riproduzione!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...