Processo a Don Gelmini: le intercettazioni sul banco degli accusati


I difensori dei collaboratori di Don Pierino, accusati di intralcio alla giustizia, hanno contestato le modalità delle intercettazioni; il Gup ha disposto gli accertamenti richiesti; l’udienza è stata rinviata al 15 luglioLa “storia” delle intercettazioni telefoniche irrompe anche nel processo, che è ripreso oggi davanti al Gup di Terni, con l’udienza preliminare nei confronti di don Pierino Gelmini, accusato di abusi sessuali nei confronti di dieci ormai ex tossici della Comunità Incontro.
Alcuni dei difensori hanno chiesto al giudice che vengano disposte delle deposizioni per chiarire le modalità di realizzazione delle intercettazioni telefoniche alla base delle accuse, in particolare nei confronti dei collaboratori di don Gelmini che, con la madre di uno degli accusatori, devono rispondere di avere intralciato le indagini.
Nessuno degli imputati è presente in aula. Presente invece Michele Iacobbe, uno dei giovani che – secondo l’accusa – sarebbe stato molestato dal sacerdote.

Ultim’ora:
È stata accolta dal gup di Terni la richiesta delle difese di don Pierino Gelmini e degli altri tre imputati di sentire alcuni testimoni sulle modalità di registrazione delle intercettazioni telefoniche agli atti dell’inchiesta.
L’udienza è stata quindi rinviata al 15 luglio prossimo. Saranno sentiti due funzionari della squadra mobile di Terni, un consulente delle difese ed un rappresentante della ditta che ha noleggiato le apparecchiature per la registrazioni dei colloqui telefonici.

Il Gup Pierluigi Panariello ha comunque rinviato a giudizio don Gelmini., che era assente e che è attualmente nella sede della Comunità di Amelia, dove domani incontrerà il sottosegretario Carlo Giovanardi e i parlamentari umbri del Pdl per affrontare il problema del “dilagare della droga in Umbria”.

 Fonte:Tam Tam 18 giugno 2008

Annunci

2 thoughts on “Processo a Don Gelmini: le intercettazioni sul banco degli accusati

  1. Grazie per il suggerimento. A chi sia interessato consiglio di visitare il sito http://www.vivicentro.org perchè prima di aprire questo blog, ho seguito per Vivicentro il caso di don Gelmini dalle prime battute, raccogliendo una quantità di testimonianze e documenti sparsi in rete. La sezione si chiama “Incartamento don Pierino Gelmini”. Là troverete anche alcune notizie mai pubblicate dai quotidiani.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...