maggio 1, 2011

PAS (SINDROME DA ALIENAZIONE PARENTALE): UN CONVEGNO PER CAPIRE COS’E’

Posted in Cronaca, Giustizia tagged , , , , , , , , , , , , , , at 12:10 di wildgreta

SINDROME ALIENAZIONE PARENTALE (PAS): 6 MAGGIO CONVEGNO INTERNAZIONALE

http://wildgreta.files.wordpress.com/2011/05/locandinainternet-27aprile.jpg?w=492&h=697

SCARICA LA  LocandinaPDF-

Come l’invenzione di un ideologo della pedofilia è entrata nelle aule dei tribunali Roma, 6 maggio 2011 ore 14.00 – TEATRO LO SPAZIO VIA LOCRI 42/44 (FERMATA METRO SAN GIOVANNI, USCITA COIN)

Relatori del convegno: Girolamo Andrea Coffari, avvocato, presidente del Movimento per l’Infanzia, Firenze Claudio Foti, psicologo psicoterapeuta, presidente del centro Hansel e Gretel, Torino Roberta Lerici, Italia dei Valori e responsabile MIF per il Lazio Roberto Mazza, psicoterapeuta, docente Psicologia sociale Università degli Studi di Pisa Alessandra Lumachelli, sociologa, Università Politecnica delle Marche Andrea Mazzeo, psichiatra, Dirigente Medico, CSM, ASL di Lecce Sonia Vaccaro, psicologa clinica, specialista in “Victimologia y violencia de género”, Madrid

Programma: 14.00-14.20 Apertura del Convegno, saluto on.le Niccolò Rinaldi europarlamentare europeo Gruppo ALDE

14.20-14.40 Saluti iniziali di interventi delle autorità Moderatori Roberta Lerici e G. Andrea Coffari

14.40-15.10 D.ssa Sonia Vaccaro: la situazione in Spagna

15.10-15.40 Dr Andrea Mazzeo: la falsa sindrome in Italia

15.40-16.10 Avv. Girolamo Andrea Coffari: la Pas l’autodafè e la Santa Inquisizione

16.10-16.30 Break

16.30-17.00 Dr Claudio Foti: le radici del negazionisimo dell’abuso sui bambini

17.00-17.30 Roberta Lerici: Gardner e la terapia della minaccia

17.30-18.00 Prof. Roberto Mazza: Il bambino tra “giochi familiari” e istigazione

18.00-18.30 D.ssa Alessandra Lumachelli: La costruzione sociale della PAS 18.30-19.00 Domande del pubblico Conclusioni Sen. Stefano Pedica Moderatori: Andrea Coffari e Roberta Lerici

Segreteria Scientifica: Andrea Coffari, Claudio Foti, Andrea Mazzeo, Roberta Lerici.

Segreteria organizzativa: Associazione Valore Donna

Info: movimentoinfanzialazio@gmail.com

L’evento è rivolto a medici, psicologi, avvocati, assistenti sociali, esperti del settore minorile e persone in generale interessate al tema.

                             Il convegno è gratutito.

maggio 12, 2009

Pedofilia: La vera storia del caso dell’asilo Mc Martin

Posted in Pedofilia tagged , , , , , , , , , at 11:58 di wildgreta

La vera storia del caso Mc Martin e i casi di violenza sessuale sui bambini nelle scuole italiane

di Andrea Coffari*

***
La difesa degli imputati di alcuni processi per pedofilia in Italia che vedono coinvolti asili o scuole elementari citano spesso e volentieri il caso dell’asilo Mc Martin, quale esempio di un processo fondato su accuse di violenza sessuale, in danno di numerosi bambini di un asilo, cui i presunti autori, maestri e operatori i quali, a conclusione del processo, sono stati assolti.

Il caso Mc Martin viene utilizzato dagli avvocati che difendono persone accusate di violenza sessuale di gruppo a danno di bambini come un grimaldello in grado di accedere al senso di incredulità che preesiste all’analisi razionale, suggerendo quindi l’ipotesi che le accuse di violenza sessuale collettive, fondate sulla testimonianza di minori in tenera età, siano in verità frutto delle fantasie distorte dei bambini stessi e dei loro genitori in ansia, le storie raccontate diventano di per sé inverosimili e incredibili e le dinamiche di denuncia, processuali e di ricerca di riscontri oggettivi del caso Mc Martin vengono ad arte associate a quelle del caso delle scuole italiane a dimostrazione del fatto che, le numerose e profonde similitudini presenti, avallino e alimentino il senso di incredulità. continua a leggere

*Avv. Andrea Coffari, presidente del Movimento per l’infanzia onlus

marzo 10, 2009

MINORI. MOVIMENTO PER L’INFANZIA: IMPIANTO NORME ‘ADULTOCENTRICO’, MANCA DIFESA DEI BAMBINI

Posted in minori tagged , , , , , , , at 01:56 di wildgreta

(DIRE – notiziario Minori) Roma, 9 mar. – – Una “rivisitazione di tutto l’impianto normativo e istituzionale”, partendo
dall’assunto che “l’ordinamento e’ stato teorizzato e posto in essere tenendo come punto di riferimento innanzitutto le esigenze degli adulti”. È questa la proposta di fondo del Movimento per l’Infanzia, ribadita anche sabato scorso, a Roma, durante un incontro aperto al pubblico per definire il programma 2009/2010.
per i diritti dei bambini dal titolo “Dalla parte dei bambini”.

Ospite della riunione anche Roberta Lerici, responsabile minori Idv, che aveva dato gia’ il suo sostegno attivo alle mamme e ai papa’ di Rignano Flaminio, paesino in provincia di Roma dove si sarebbero consumate delle violenze su minori compiute da maestre.
Servono, secondo il Movimento, guidato dall’avvocato Girolamo Andrea Coffari, “riforme coraggiose e significative dell’impianto normativo e istituzionale”.

In particolare il Movimento per l’Infanzia propone l’inserimento nella Costituzione di una sezione dedicata “ai diritti dei fanciulli”, chiede la riforma del titolo IX del I libro del Codice civile (per passare dalla potesta’ alla responsabilita’ genitoriale), l’introduzione nel I libro, sempre del Codice civile, dei diritti civili dei bambini e la riforma del Codice penale con piu’ attenzione a figure delittuose quali, ad esempio, il plagio a danno dei bambini, la violenza morale, la molestia e la violenza sessuale. Infine si chiede la creazione di un ministero ad hoc per i diritti dei piccoli.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 737 follower