ottobre 18, 2010

SANTONA DI LUMEZZANE:CHIESTO RINVIO A GIUDIZIO PER LA PRESUNTA SETTA

Posted in sette tagged , , , , , at 00:10 di wildgreta

L’inchiesta

Chiesto il rinvio giudizio per la presunta setta

È stata fissata per il 14 dicembre l’udienza preliminare davanti al Gup per Fiorella Tersilla Tanghetti, l’animatrice di una comunità di recupero di ispirazione religiosa. continua a leggere

Qui sotto, invece, un articolo di giugno 2010 tratto da Brescia Oggi

«Un incubo durato anni ora vogliamo giustizia»

04/06/2010

Ci hanno messo la faccia, per chiedere «giustizia e arresti»: fuori dal Palagiustizia di via Gambara, le presunte vittime della «setta» fondata dalla «santona» Fiorella Tanghetti, sono rimaste in presidio per ore.«Per i bambini mai registrati all’anagrafe, maltrattati, costretti ad atti abominevoli, per i morti senza cure»: parole scritte nero su bianco sui cartelli che stringono tra le mani. «Anch’io ero uno schiavo, nel corpo e nella mente», si legge in un altro cartello.


«DOVREMMO stare zitti come ha fatto la giustizia fino ad ora: è arrivato il momento di gridare la nostra verità». Così si sfoga Orietta Reboldi di Prevalle, che in comunità ha vissuto per anni. E’ proprio quando si separa dal marito che decide di parlare: «Vivevamo isolati dal mondo, al punto da non renderci conto di quanto succedeva, completamente soggiogati. Ho fatto le valige alle 5 del mattino e sono scappata: combatto contro Fiorella Tanghetti da 7 anni, voglio che sia fatta giustizia». Dichiarazioni a cui ne seguono altre sulla falsariga del dolore e della paura, Ma la domanda viene da sè: perchè parlare solo ora di simili abusi perpetrati negli anni?
«ERAVAMO terrorizzati. Se uscite sarete dannati, ci diceva, questa è la Nuova Gerusalemme – dichiara Nikolas Boventi, 31 anni, in comunità dai 12 ai 23 anni -. Ho iniziato a lavorare a ritmi disumani nel capannone di Caino, una volta maggiorenne sono stato circuito: quando la Taghetti capiva che qualcuno nutriva dei dubbi, scattavano isolamento e pressione psicologica». Daniela Biscuolo, invece, non vede i genitori da 5 anni: «Abitano ancora là. Ho vissuto in comunità dai 13 ai 18 anni, fino a quando ho conosciuto mio marito e sono fuggita. A 14 anni ho passato 3 mesi chiusa nel bagno di una delle aziende: la Tanghetti diceva fossi indemoniata, andavo domata».
«Per due mesi la Tanghetti ha tenuto i miei bambini a casa della figlia: solo dopo anni mi hanno raccontato di abusi e violenze. Testa nel water, docce fredde, costretti a mangiare il vomito: è tutto vero – racconta Genny Cozzaglio, di Lumezzane -. Avevo iniziato a frequentarla ai gruppi di preghiera, da piccola. Sembrava una persona per bene. Ma è solo una maschera». Ora saranno i giudici a dire dove sta la verità.MA.RO.

 

About these ads

3 commenti »

  1. vorrei portare a conoscenza la Redazione ed i lettori di quanto sta succedendo realmente visitando questo linK
    http://www.bresciaoggi.it/stories/Home/223246_mobilitati_per_tersilla_tutte_menzogne/

  2. Queste storie hanno tutte un comune denominatore: Soldi. Tanti. E si sa, con tanti soldi si possono comprare/convincere tante persone. L’articolo di cui al link soprastante non spiega come faccia la sig.ra Tanghetti ad avere oltre 100 dipendenti a libro paga. E neppure spiega quali interessi possano avere tante persone che difendono a spada tratta, quasi in maniera partigiana (sintomo di una passione che poco si addice al percorso terapeutico), una persona o un’istituzione. Ancora, a me viene la curiosità di conoscere la contabilità (quella reale) di questa mirabile opera. Se è così redditizia e legale, lo faccio anche io. E voi, no?


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 737 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: