gennaio 23, 2009

Volevo un gatto nero: condannata cantante dello Zecchino d’Oro

Posted in Cronaca tagged , , at 14:02 di wildgreta

Prostituzione: condannata cantante, partecipò a Zecchino d’oro
Tre anni e quattro mesi di reclusione, sono stati inflitti a Vincenza Pastorelli, di Guagnano (Le) piccola cittadina del nord-salento, che all’età di quattro anni, nel 1969, partecipò ad un’edizione dello Zecchino d’oro con la canzone “Volevo un gatto nero”.

L’accusa era di sfruttamento della prostituzione. La condanna è stata emessa dal gup di Lecce, Annalisa De Benedittis. L’accusa aveva chiesto, invece, una pena di quattro anni. La donna venne arrestata più di un anno fa, assieme ad un amico, perché nei due centri massaggi che gestiva a Guagnano e a Lecce, si sarebbero svolti incontri a luci rosse. L’arrestato, Pasquale Trevisi, che era accusato anche di spaccio di droga, aveva già patteggiato la pena a tre anni di reclusione. Da adulta, la Pastorelli era stata cartomante televisiva, scrittrice, e da ultimo insegnante elementare.

About these ads

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 737 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: